25 Maggio 2019
[]

Rete dei Cammini in Toscana - Se ne è parlato al meeting di Lucca il 1 marzo 2019

03-03-2019 10:31 - Progetto Eccellenze Etrusche

A Lucca, il 1 di marzo 2019, al Meeting sugli itinerari culturali e le destinazioni di eccellenza si sono incontrati gli attori che si occupano di Cammini e di Itinerari turistici. Renato Di Gregorio ha partecipato sia come Presidente della Società Italiana di Ergonomia della regione Lazio e sia come responsabile della Segreteria di ACT.
Prime considerazioni:

1. i Cammini chiamano in causa l'Organizzazione Territoriale, gli itinerari turistici-culturali non necessariamente;

2. i Cammini hanno la necessità di coinvolgimento dell'intera Comunità Locale e quindi "in primis" degli Amministratori locali. L'unica Governance pubblica presente e interessata è stata quella di ACT. Essa ha riscosso un notevole interesse da parte di tutti;

3. i Camminatori e i progettisti di Cammini possono fare a meno delle istituzioni perché il successo di un "Cammino" dipende dal numero dei camminatori che seguono il percorso ogni anno, ma farebbe loro piacere un interessamento degli Enti Locali per la gestione dei sentieri;

4. sul territorio che interessa ACT ci sono associazioni diverse e tratti di "Cammini" che possono intrecciarsi con un vantaggio reciproco. Opportunità da cogliere nell'immediato sono: RECAMET con Via Clodia a Sud e la Via del Volto Santo a Nord, la Via Francigena ad Est e la Via Cost to Cost (Tirreno-Adriatico), la via degli Dei verso Firenze-Bologna.

Molti i rapporti utili stabiliti.



Documenti allegati
La relazione è fatta nel ruolo di Presidente SIELAZIO ma per la parte introduttiva dedicata all'Organizzazione Territoriale e alla Progettazione partecipata, riguarda proprio il caso ACT

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]